Archivio

Posta Elettronica Certificata

PEC

rieti@pec.cai.it

Iscriviti alla Newsletter

Newsletter Escursionismo





Eventi

Monte Terminillo brindisi di fine anno in vetta

CAI Film

Giornate del FAI di primavera

Primavera 2014 - Giornata del FAI

In collaborazione con il Fondo Ambiente Italiano, la giornata di primavera dedicata alla scoperta dei tesori d’Italia: parchi, monumenti, chiese, palazzi, ville e giardini, il CAI di Rieti ha proposto una tappa del Cammino di San Francesco, da Rieti al Santuario di Fonte Colombo, uno dei quattro santuari che delimitano il cosiddetto Cammino di Francesco.

Tanti all’appuntamento di questa escursione partita dalla piazza della Chiesa di San Francesco, ha percorso il sentiero pedonale che costeggia il Fiume Velino e, dopo un breve tratto di strada, si è staccata da essa per imboccare la carrareccia che si trasforma, dopo breve, in sentiero che, insinuandosi nell’antico bosco popolato di querce e di tronchi marcescenti, supera l’antica Fonte di Colomba che scorre sul sentiero in una cornice di un rigoglioso tappeto di muschio, anemoni, pervinche, primule, viole e ciclamini.

Arrivati al convento, nella parte più alta del Monte Rainiero popolato di autorevoli lecci, gradita l’accoglienza di Frate Sandro che, con le storie su Francesco ha tenuto vivo l’interesse di bimbi ed adulti, la visita del patio ed il sacro Speco, la grotta dove Francesco scrisse la regola del suo ordine.

Un meraviglioso pomeriggio di pioggia primaverile ha accompagnato il nostro ritorno.

Cai EF 1

Manolo a Rieti

Rieti, Sala dei Cordari,

Sabato 9 marzo, ore 17 INGRESSO LIBERO

INCONTRI ALPINISTICI

MANOLO: ARRAMPICARE SULL'IMPOSSIBILE


Finalmente a Rieti è presente per la prima volta Manolo (Maurizio Zanolla), tra i più noti arrampicatori del mondo e il pioniere dell'arrampicata libera in Italia. E' stato anche detto il "mago" per la sua capacità estrema di salire lungo pareti quasi totalmente lisce e verticali. Manolo apre la sua presentazione di foto con il premiatissimo video Verticalmente démodé, Genziana d'Oro a Trentofilmfestival 2012. Le immagini legate alla montagna si alternano alle parole dell'alpinista veneto che racconta le proprie motivazioni ed emozioni nel ritrovare "Eternit", una via con la quale aveva a lungo ritenuto impossibile confrontarsi e tra le più difficili di tutta la sua carriera, nascosta in un ambiente solitario e dimenticato, situato tra i luoghi in cui è nato e quelli dove è sempre vissuto. Giovanissimo e dotato atleta, a 17 anni ha cominciato ad arrampicare. È stato il primo italiano a salire una via d'arrampicata di difficoltà 8b alle Pale di S. Martino nel 1986. Ha praticato l'arrampicata in solitaria free solo fino all'8a con Masala Dosa in Totoga nel 1992. Non ha mai voluto partecipare alle competizioni di arrampicata.

Schivo e riservato, non ama i riflettori anche se da giovane è diventato celebre e mitico climber per le sue fantastiche salite di arrampicata nella pubblicità degli orologi "Sector". Oggi Manolo vive la sua passione per l'arrampicata in maniera personale, filosofica e romantica. Scarica la locandina

Meeting 2014 logo

age

promo-card41

promo-card5

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy Ulteriori informazioni.